I gatti per natura emettono una svariata moltitudine di suoni e versi a partire dalle fusa quando stanno bene, si sentono coccolati, amati e rilassati, miagolano quando vogliono chiedere qualcosa o farci capire qualcosa, ringhiano (soffiano) quando sono infastiditi etc…

Ma quando i gatti miagolano troppo? Che cosa vuol dire?

Il miagolio può essere sintomo di un malessere, di una situazione di stress o più semplicemente una richiesta di cibo perché ha fame.

  • Malattia

Un gatto che comincia improvvisamente a miagolare forte e con maggiore insistenza può voler segnalare un proprio malessere: una visita dal veterinario può essere utile per escludere o scoprire in tempo eventuali problemi di salute.

  • Ricerca di attenzione

A differenza di quello che si pensa, i gatti non amano stare soli: i gatti spesso miagolano per richiamare compagni di gioco, per ricevere coccole o per intrattenersi a “fare due chiacchiere”.

Un buon metodo, di efficacia testata, per ridurre il miagolio di un gatto in cerca di attenzione può essere quello di non prestare alcuna attenzione a questo comportamento, ma dargliene solo quando è tranquillo; non ignorate il vostro gatto, trascorrete con lui del tempo di qualità! Un animale domestico stanco è un animale domestico più tranquillo.

  • Fame

I gatti miagolano anche, e soprattutto, per richiedere il cibo: alcuni gatti miagolano ogni volta che qualcuno cammina in cucina, sperando di ottenere qualcosa di commestibile, così come molti altri diventano particolarmente rumorosi quando si avvicina l’orario della pappa.

Dargli da mangiare una volta in più non è un problema, ma attenzione al rischio di soprappeso del vostro gatto, che potrebbe alla lunga tradursi in gravi patologie dannose per la salute. Se questo è il vostro problema, non alimentate il vostro gatto quando piange ma aspettate fino a che non si acquieta; nutritelo con piccoli pasti suddivisi in più volte nell’arco dell’intera giornata, piuttosto che con due pasti abbondanti (al mattino e alla sera).

Se questo non funziona, procuratevi un distributore di cibo automatico che si apra ad orari prestabiliti: nella peggiore delle ipotesi il vostro micio miagolerà a lui e non più a voi!

  • Stress

Se le cause fisiche sono escluse, il miagolio eccessivo del vostro gatto potrebbe essere causato dallo stress.

I gatti possono soffrire di stress quando cambia qualcosa nel loro ambiente domestico e sentono minacciata la loro sicurezza: l’arrivo di un bambino o di un nuovo animale, una nuova casa, una malattia del padrone o una sua lunga assenza. Lo stress cronico può portare a malattie fisiche: il sistema immunitario inizia a crollare, aumentano i rischi di problemi digestivi e di infezioni, e tutto ciò lascia il gatto ancora meno in grado di far fronte allo stress.

Offrite al vostro gatto un nascondiglio sicuro, lontano dai fattori di stress temporaneo, e se questo non dovesse bastare potrete chiedere al vostro veterinario informazioni sui farmaci anti-ansia.

  • Un saluto

Molti gatti miagolano quando c’è qualcuno in casa semplicemente per salutare.

Questa è un’abitudine difficile da interrompere, ma forse va bene così: in fondo è bello che qualcuno ci dica che è felice di vederci quando la sera rientriamo a casa! Ad alcuni gatti piace “conversare” con il proprio padrone, rispondendo alla sua voce con un miagolio: alcune persone godono a “parlare” per il loro gatto, spesso miagolando verso di loro. Se appartenete a questa categoria allora non è un problema, ammesso che non diventi un’ossessione..

  • Invecchiamento

I gatti, proprio come le persone, possono soffrire di una forma di confusione mentale o disfunzioni cognitive, a causa dell’età, diventano disorientati e spesso emettono miagolii lamentosi senza un motivo apparente, soprattutto di notte.

A volte una luce notturna può essere utile se il vostro gatto diventa disorientato di notte.

  • Il calore

Le femmine miagolano quando vanno in calore, ed i maschi miagolano quando sentono l’odore di una femmina in calore.

  • La razza

Alcune razze, come ad esempio il Siamese e altre orientali, sono ben note per la loro predilezione al miagolio, mentre altre razze come il Maine Coon o il Persiano sono di solito più tranquille.

A volte quello che può sembrare di essere un “problema comportamentale” può essere un comportamento del tutto normale in un gatto. Analizzate bene tutti i fattori prima di decidere che il vostro gatto ha un problema che necessita di una correzione. Non ignorate a priori un gatto che miagola, ma assicuratevi che non ci sia alcun reale problema: a volte i gatti miagolano per una buona ragione – non possano raggiungere la loro lettiera, sono intrappolati in una stanza, la ciotola dell’acqua è vuota, ecc… Il mio, ad esempio, miagola quando la sua lettiera non è perfettamente pulita!